Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

14.-20.11.2022: VII Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. Programma delle iniziative promosse a Berlino

Data:

08/11/2022


14.-20.11.2022: VII Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. Programma delle iniziative promosse a Berlino

In occasione della settima edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo (14-20 novembre 2022), l’Ambasciata d’Italia a Berlino organizzerà una serie di iniziative dedicate al tema di quest’anno: “Convivialità, sostenibilità e innovazione: gli ingredienti della cucina italiana per la salute delle persone e la tutela del pianeta”.

Iniziative:

1) Panel in Ambasciata: "Italian Agri-Innovation for Sustainability" (in lingua inglese)
Il 15 novembre alle ore 18.00 si terrà in Ambasciata il panel “Italian Agri-Innovation for Sustainability" sul tema dell'agricoltura rigenerativa e l'impatto delle nuove tecnologie agricole sul cambiamento climatico.
All’incontro parteciperanno la Presidente di Slow Food Germania, Nina Wolff; esperti dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO), del Future Food Institute di Bologna, dell’Università Roma 3 e rappresentanti delle realtà italiane che applicano i principi dell'agricoltura rigenerativa. Il panel sarà dedicato anche alla valorizzazione della dieta mediterranea e ad un approfondimento sul contrasto al fenomeno dell’“Italian sounding” in ambito agroalimentare.
L’appuntamento vuole promuovere uno scambio costruttivo su tematiche prioritarie per l’agenda europea, quali l’agricoltura biologica, la protezione del clima, la promozione di un’alimentazione sana, l’innovazione a beneficio della sostenibilità.
L’evento è realizzato in collaborazione con il Future Food Institute e l’Università Roma Tre.
Programma (in inglese)

2) Seconda edizione del Programma per le start-up dell’Agritech
Tra il 15 e il 16 novembre si terrà la seconda edizione del programma rivolto alle start-up del settore agritech, nell'ambito del quale sono state selezionate 10 startup italiane per partecipare, assieme ad un gruppo di investitori, ad una "study-visit" a Berlino.
Il programma includerà incontri con rappresentanti governativi e stakeholder sulle opportunità di business per le startup in Germania, sessioni di mentoring con founders italiani e un tour degli acceleratori a Berlino.
Obiettivo dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con dock3 (il programma di incubazione e open-innovation per startup dell'Università Roma Tre) e il Future Food Institute, è dare visibilità nel contesto tedesco alle innovazioni italiane nell’ambito della filiera agroalimentare.
Lista delle start-up

3) Mostra virtuale “Eroi del Cibo”
In questa occasione uscirà sui canali social dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino la mostra Eroi del Cibo, realizzata da Slow Food e dedicata alle storie di cinque personaggi virtuosi della filiera enogastronomica italiana, provenienti da diverse regioni italiane e rappresentativi di diversi mestieri emblematici per esperienza di sostenibilità, artigianalità e qualità: un agricoltore, un pescatore, un trasformatore, un cuoco e un pastore.
Con un allestimento interamente multimediale, la mostra intende veicolare una fotografia dell’Italia come luogo di eccellenze agroalimentari e del mangiare sano e rispettoso del Pianeta, dove viene valorizzata la centralità del territorio, delle persone e delle competenze tradizionali.

4) Imparare a conoscere la diversità della cucina italiana
Con una serie di videolezioni realizzate dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, l’Ambasciata d’Italia intende fare conoscere al pubblico tedesco l’identità e la storia della cucina italiana attraverso prodotti tipici e ricette dalle venti regioni italiane.
Proseguirà inoltre il ciclo #kochkunstall’italiana ideato due anni fa, all’inizio della pandemia, dall’Istituto di Cultura di Berlino. In occasione della VII Settimana della Cucina Italiana nel Mondo verranno proposte due nuove ricette italiane regionali realizzate da cuoche e cuochi dei locali italiani berlinesi.

5) Le altre iniziative in Germania
Si terranno infine diverse iniziative organizzate dall’Agenzia ICE per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, dalla rete dei Consolati, degli Istituti Italiani di Cultura e dalle Camere di Commercio nelle principali città tedesche - Monaco, Amburgo, Francoforte, Düsseldorf, Colonia, Friburgo, Hannover, Stoccarda - in collaborazione con Eataly, con gli ex-studenti dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, con l'Accademia della Cucina, la Federazione e Associazione italiana Cuochi e con le diverse realtà locali e italiane presenti in loco.


1047