Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AVVISO DI VENDITA AD ASTA PUBBLICA

Data:

31/10/2016


AVVISO DI VENDITA AD ASTA PUBBLICA

BOTSCHAFT VON ITALIEN
Verwaltungsabteilung

AVVISO DI VENDITA AD ASTA PUBBLICA

1. E’ posta in vendita la seguente autovettura:

Marca Lancia
Modello Thesis
Anno 2007
Km 74252

L’autovettura viene venduta con 4 ruote invernali supplementari nuove acquistate nell’aprile 2015. GALLERIA FOTOGRAFICA

Difetti
Parafango posteriore sinistro riverniciato. Specchietti retrovisori ossidati. Il veicolo ha un danno al motore. Batteria scarica.

E’ possibile prendere visione del veicolo previo appuntamento da richiedere all’indirizzo elettronico : amministrativo.berlino@esteri.it

2. Prezzo a base d’asta.
Il prezzo posto a base d’asta è fissato in € 2.000,00.

Sono poste a carico dell’acquirente tutte le spese (IVA, etc.).

3. Modalità di effettuazione dell’asta.
a) L’asta si svolgerà con la presentazione di offerte segrete pari o in aumento rispetto al prezzo posto a base d’asta.
b) Le offerte dovranno pervenire presso questa Ambasciata in busta chiusa con sopra scritto acquisto auto.
c) L’asta, fatto salvo quanto previsto nelle condizioni generali, sarà dichiarata deserta se non sarà presentata almeno una offerta valida.

4. Termini di partecipazione
Ai fini della partecipazione alla gara, gli interessati dovranno far pervenire, a pena di esclusione, l’offerta economica a:

Botschaft von Italien
Hiroshimastr. 1
10785 Berlin

entro e non oltre le ore 15 del giorno 30 novembre 2016 .
Tali offerte potranno essere consegnate a mano presso il sopramenzionato Ufficio dal Lunedì al Venerdì dalle 9 ore alle 15 (prova del deposito sarà fornita mediante il rilascio di apposita ricevuta), ovvero recapitate, ad esclusivo rischio dell’offerente, a mezzo raccomandata A/R. In ogni caso farà fede il timbro della data di ricevuta e l’orario posto dall’Ambasciata d’Italia a Berlino.
Non avrà alcun rilievo la data di spedizione della raccomandata.
L’Amministrazione è esente da qualsiasi responsabilità per il mancato o ritardato recapito o consegna del plico, qualunque sia la causa che lo abbia determinato.

5. Documentazione richiesta
I partecipanti dovranno produrre, a pena di esclusione, la documentazione di seguito riportata:

a)
• i dati relativi al proprio domicilio per ogni eventuale comunicazione;
• il soggetto che firmerà il contratto e le modalità di liquidazione del relativo corrispettivo.

b) offerta d’asta. L’offerta deve avere una validità di 30 giorni dalla data di presentazione. MODULO OFFERTA D'ASTA

6. Non ammissibilità di offerte per procura.
Non sono ammesse offerte per procura, salvo il caso dei legali rappresentanti di persone giuridiche pubbliche e private e di società che svolgono attività imprenditoriale.

7. Presentazione dell’offerta.
L’offerta dovrà pervenire entro il termine di cui al punto 4, comma 3, in apposito plico, come di seguito specificato.

Plico.
Indirizzo: Ambasciata d’Italia – Hiroshimastraße 1 – 10785 Berlin

entro i termini summenzionati.
Mittente: generalità ed indirizzo del mittente, dicitura “Asta pubblica del 31/10//2016“.
Integrità plico. Il plico, per assicurarne l’integrità, dovrà essere chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura.

8. Seduta pubblica di apertura delle offerte.
La Commissione di valutazione, nominata all’uopo dopo la scadenza del termine di presentazione delle offerte, il giorno 2 dicembre 2016, alle ore 11, in seduta pubblica, aperta ai concorrenti che hanno presentato offerta, nonché ai soggetti muniti di apposita delega, procede all’apertura dei plichi ed esamina la documentazione allegata agli stessi.
L’aggiudicazione, fatto salvo quanto previsto nelle condizioni generali, ha luogo in favore di colui che avrà presentato la maggiore offerta ed anche quando vi fosse una sola offerta valida, purché ritenuta idonea e congrua.
Il prezzo offerto dovrà essere pari o superiore rispetto a quello indicato a base d’asta. Non saranno accettate offerte inferiori allo stesso.
Non sono ammesse offerte condizionate o espresse in modo indeterminato o con semplice riferimento ad un’altra offerta propria o di altri. L’offerta dovrà essere espressa in cifre e in lettere; in caso di discordanza prevarrà l’importo più vantaggioso per lo Stato.

9. Parità di offerte pervenute. Rilanci.
Quando due o più concorrenti avanzino la stessa offerta, questi soli, ove presenti, saranno invitati, con il metodo delle offerte segrete, a formulare una nuova offerta nel corso della medesima seduta, sempreché gli stessi concordino per tale modalità. In caso di mancata contestuale presenza o di mancato accordo per la formulazione immediata di nuove offerte, gli stessi concorrenti saranno invitati a presentare una nuova offerta entro 2 giorni dalla seduta, con le stesse modalità previste per la prima offerta.
Consegnate le buste, sarà dichiarato aggiudicatario colui che risulterà il miglior offerente. Ove i concorrenti che hanno prodotto la stessa offerta non accettino di migliorare l’offerta, ovvero la nuova offerta risulti nuovamente di pari importo, l’aggiudicatario verrà scelto tramite sorteggio.

10. Diritti di prelazione
La presente asta non pregiudica l’esercizio del diritto di prelazione da parte degli eventuali aventi diritto.

11. Effetti del verbale di aggiudicazione.
Il verbale di aggiudicazione non avrà gli effetti del contratto di compravendita, si dovrà, pertanto, procedere alla sottoscrizione dell’atto di compravendita con le modalità che verranno successivamente comunicate.

12. Condizioni di vendita.
L’autovettura in epigrafe viene alienato nello stato di fatto e diritto in cui si trova.
.
Il veicolo in epigrafe verrà reso immediatamente disponibile dalla firma del contratto di vendita.

13. Obblighi del compratore e dell’Amministrazione.
Il compratore s'intenderà obbligato per tutti gli effetti di ragione con la stipula dell’atto di vendita.

14. Rinuncia del compratore.
In caso di rinuncia o qualora l’aggiudicatario definitivo non dovesse presentarsi per la sottoscrizione del contratto di compravendita entro il termine comunicato, decadrà da ogni suo diritto. In tale evenienza, L’Ambasciata d’Italia a Berlino si riserva la possibilità di valutare l’aggiudicazione del bene in favore del secondo miglior offerente o di attivare una nuova procedura.

INFORMAZIONI FINALI
1. Responsabile del procedimento.
Il Responsabile del procedimento è Antonino Ottimofiore, Recapiti: Tel. 030.25440161, indirizzo E-Mail: amministrativo.berlino@esteri.it.

2. Termini di conclusione del procedimento.
Il presente procedimento si concluderà entro quarantacinque giorni dalla pubblicazione del presente avviso.

3. Trattamento e conservazione dei dati.
Il trattamento dei dati pervenuti, che costituisce condizione di partecipazione all’asta, avverrà solo per le finalità di cui al presente avviso d’asta ed in conformità al Decreto Legislativo 196/2003 e alle altre disposizioni normative vigenti.
Si precisa che il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza. Gli stessi dati verranno conservati agli atti dell’Ambasciata d’Italia a Berlino e dell’Amministrazione centrale per soli fini di controllo amministrativo e contabile e comunque per un tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali sono stati raccolti e trattati.

4. Turbative.
Si procederà a termini dei rispettivi Codici Penali contro chiunque, con violenza o minaccia o con doni, promesse, collusioni o altri mezzi fraudolenti, impedisse o turbasse la gara, ovvero ne allontanasse gli offerenti e contro chiunque si astenesse dal concorrere per denaro o per altra utilità a lui o ad altri data o promessa.

5. Foro competente

In caso dell’insorgere di controversie, il foro competente in via esclusiva sarà quello di Roma.

Berlino, 31 ottobre 2016

 


387