Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

12.10.2021: Conferito il 1° premio per la categoria "Scuola secondaria di I grado" al Ginnasio Albert Einstein di Berlino per il Concorso Nazionale “Libertà, Diritti, Doveri: cittadinanza italiana e appartenenza europea"

Data:

13/10/2021


12.10.2021: Conferito il 1° premio per la categoria

L' Albert-Einstein-Gymnasium Berlin si è aggiudicato il 1. premio per la categoria "Scuola secondaria di primo grado" con il progetto „Das ist unsre Welt“, coordinato dall'insegnante ministeriale Cristiana Navalesi e realizzato dalla classe 8E SESB.

Di seguito la motivazione del premio, dal sito del Ministero dell’Istruzione - sul quale è possibile seguire la diretta della premiazione con gli interventi di Stefano Versari, Capo Dipartimento del Sistema di istruzione e Formazione, Stefano Cingolani, giornalista e scrittore, l'Ambasciatore in Tunisia ed Arabia Saudita Armando Sanguini, Massimiliano Boni, Consigliere della Corte Costituzionale, e Rosa Magiar, Presidente della Rete d'Impresa „Ventotene Europa“.

Categoria "Scuola secondaria di I grado"
I classificato: Gymnasium “Albert Einstein” – Classe VIII E, Berlino
Elaborato: “Das ist unsre Welt!”

Il formato Thinglink del prodotto realizzato integra diversi linguaggi e diviene metafora della cittadinanza europea intesa come integrazione di identità, culture, lingue e tradizioni diverse in un’unica casa comune. Tema affrontato e strumento utilizzato rispondono pienamente all’oggetto e alle finalità del concorso.

Il progetto della classe VIII E è stato realizzato attraverso la piattaforma Thinglink che presenta contenuti multimediali, quali audio ed immagini, accanto a testi in formato Word.
Utilizzando tutte le competenze linguistiche degli alunni, che spaziano dall'italiano, al tedesco, all'inglese, al francese ed al latino, la classe ha realizzato in prima istanza un testo plurilingue, che fosse il manifesto del proprio modo di intendere e vivere da italiani in un contesto europeo ed interculturale quale quello di Berlino: „Das ist unsre Welt!“

Gli studenti si sono quindi interrogati sul significato di concetti quali l'inclusione, la multiculturalità, l'amicizia tra i popoli, la solidarietà e lo sviluppo sostenibile. In ultima istanza hanno fotografato luoghi e cercato immagini di Berlino che esprimessero quanto analizzato, interrogandosi sul significato di concetti quali l'inclusione, la multiculturalità, l'amicizia tra i popoli, la solidarietà e lo sviluppo sostenibile. Gli studenti hanno scelto di scrivere il loro testo esprimendosi in tutte le lingue che apprendono nel percorso liceale.
Esprimersi in queste lingue rappresenta il superamento del principale ostacolo al dialogo fra i popoli. Per questo riteniamo questa scelta particolarmente importante, e capace di consentire l'abbattimento delle barriere culturali tra i popoli“.


883