Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

18.10.2022: Inaugurazione del Padiglione italiano alla Fiera internazionale del libro di Francoforte

Data:

19/10/2022


18.10.2022: Inaugurazione del Padiglione italiano alla Fiera internazionale del libro di Francoforte

L’Ambasciatore Armando Varricchio ha inaugurato oggi il Padiglione italiano alla Fiera internazionale del libro di Francoforte. L’editoria italiana si presenta quest’anno forte di 147 partecipazioni tra case editrici e soggetti istituzionali nello spazio allestito da Ice-Agenzia insieme all’Associazione italiana editori. “Un numero importante e un ottimo volano in vista della partecipazione italiana come ‘ospite d’onore’ all’edizione 2024”, così l’Ambasciatore Varricchio, che ha quindi ricordato l’importanza dell’editoria quale prima industria culturale del Paese e quarta per dimensione in Europa. Per l’Ambasciatore “I Tedeschi ricercano con curiosità i prodotti della nostra scrittura, vera e propria porta d’accesso al Paese che amano visitare con costanza e passione e del quale apprezzano la qualità della vita, la bellezza e la creatività. Tutte qualità richiamate e promosse nel nostro padiglione”.

“Il processo di avvicinamento all’edizione 2024 vede coinvolte in un’azione di sistema tutte le rilevanti istituzioni italiane, impegnate a sostenere il lavoro degli editori e promuovere il gusto della scrittura”, ha aggiunto Varricchio, che ha quindi valorizzato anche la partecipazione alla Fiera degli Istituti italiani di cultura (IIC) di Colonia e Berlino, presenti con uno stand e con un articolato programma di incontri a Francoforte.

All’inaugurazione del Padiglione hanno partecipato, in rappresentanza del “sistema Italia”, anche il Direttore di AIE (Associazione italiana editori) Fabio Del Giudice, la Direttrice Generale per le Biblioteche e il diritto d’autore del Ministero della Cultura Paola Passarelli, il Presidente e il il Direttore Generale di ICE-Agenzia Carlo Ferro e Roberto Luongo e il Capo dell’Ufficio responsabile presso il MAECI per la promozione della lingua e dell’editoria italiane, Simona Battiloro. In un successivo incontro con la stampa sono stati illustrati dati aggiornati sull’editoria italiana e le strategie di intervento e sostegno del settore.


1041