Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Misure adottate in Germania

 

Misure adottate in Germania

A seguito del diffondersi dell'epidemia di Covid-19, in Germania sono state adottate dal marzo 2020 numerose misure per contenere il contagio.

Nel sistema federale tedesco, fino all'aprile 2021 la competenza sulle misure di contenimento è spettata essenzialmente ai Länder, che adottavano ordinanze per regolare la materia sulla base di accordi politici raggiunti nell'ambito di incontri tra i Ministri Presidenti dei Länder e la Cancelleria Federale.

Il 23 aprile 2021, per contrastare la terza ondata di Covid, è stata adottata a livello federale una modifica alla normativa sulla protezione dalle infezioni (Infektionsschutzgesetz), cd. Legge sul "freno d'emergenza" (Notbremse), tramite la quale sono state adottate una serie di misure che si applicano automaticamente, indipendentemente dalla normativa del Land, in tutte le aree in cui per 3 giorni consecutivi l'incidenza dei nuovi contagi settimanali superi la soglia di 100 ogni 100mila abitanti (sotto tale soglia, continuano a valere le normative regionali).

Le misure principali previste dalla Legge sul "freno d'emergenza" (in vigore ovunque l'incidenza superi la soglia di 100) sono le seguenti:

  • Coprifuoco notturno dalle 22 alle 5 (tranne casi di esenzione; fino alle 24 è possibile fare movimento o sport da soli);
  • Limite ai contatti privati (un nucleo familiare può incontrarsi solo con un adulto estraneo al proprio nucleo);
  • Negozi: sotto 150, possono ricevere clienti su prenotazione e con un test negativo fatto in giornata; sopra 150 chiudono;
  • Scuole: sotto 165 possono prevedere un sistema ibrido tra didattica in presenza e a distanza (con 2 test a settimana obbligatori per personale e alunni); sopra 165 è vietata la didattica in presenza;
  • Chiusura delle attività del tempo libero e della attività cultura

A partire dal 9 maggio, in tutto il territorio tedesco le persone vaccinate (cioè che hanno ricevuto l'ultima dose da almeno 14 giorni) e quelle guarite (cioè che sono risultate positive non meno di 28 giorni e non più di 6 mesi prima) godono di una serie di facilitazioni:

  • non devono rispettare il coprifuoco
  • possono incontrare liberamente altre persone vaccinate o guarite (e non vengono considerate nel conteggio delle persone, per gli incontri con non vaccinati/guariti)
  • non devono rispettare la quarantena (salvo se sono state in aree "a rischio varianti")
  • possono accedere senza obbligo di tampone a tutte le attività normalmente consentite solo a chi presenta un test negativo fatto in giornata

La documentazione che dimostra di esser stati vaccinati o guariti può essere anche in lingua italiana (le lingue ammesse sono tedesco, inglese, francese, italiano e spagnolo).

Un elenco dei siti istituzionali in cui verificare le misure in vigore nei singoli Länder (nei casi in cui l'incidenza sia inferiore a 100) è reperibile QUI (in tedesco); alcuni Länder mettono a disposizione anche informazioni in inglese: riportiamo di seguito, ad esempio, quelle pubblicate da Berlino, dalla Baviera (sul sito del Comune di Monaco), da Brema e dall'Assia (sul sito del Comune di Francoforte sul Meno). 

Altre informazioni in inglese sono reperibili sul sito "Zusammen gegen Corona" ("Insieme contro il Coronavirus") del Ministero della Sanità tedesco o nelle FAQ del Ministero federale dell'Interno.

Tutte le informazioni sulla app tedesca di tracciamento del Covid-19 (Corona Warn App), inclusi i link diretti per il download, si trovano a questo link.

Informazioni sull'obbligo di quarantena/di tampone per chi entra in Germania dall'estero sono disponibili nella pagina Ingresso in Germania.


672