Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Visita dell’Ambasciatore Varricchio a Monaco di Baviera, in occasione della “Transport Logistic Fair” (11.05.2023)

Discorso dell’Ambasciatore alla Conferenza “From Italy to Germany and back again: How we can make our joint supply chains more sustainable and safer in the future”

L’Ambasciatore Armando Varricchio è stato in visita a Monaco di Baviera, dove si svolge in questi giorni la “Transport Logistic Fair”, evento di primo livello internazionale in tema di logistica, mobilità, IT e gestione delle catene di approvvigionamento. Il sistema Italia garantisce all’appuntamento una presenza robusta, che conta su 158 espositori e sullo stand istituzionale di ICE, realizzato in collaborazione con Assotrasporti in rappresentanza di 16 autorità portuali. Importante anche la presenza istituzionale dall’Italia, che vede partecipare alla fiera il Viceministro delle Infrastrutture e della Mobilità Edoardo Rixi, il Presidente della regione Friuli-Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il Sindaco di Genova Marco Bucci e l’Assessore a mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, commercio della regione Emilia-Romagna Andrea Corsini.

 

LAmbasciatore Varricchio, che in questa occasione ha incontrato il Vice Ministro Edoardo Rixi, partecipa in giornata alla conferenza “From Italy to Germany and back again: How we can make our joint supply chains more sustainable and safer in the future”, organizzato dalla Camera di commercio italo-tedesca ITALCAM con la partecipazione dei Presidenti delle autorità portuali di Trieste, Genova e Venezia. Nell’incontro si affrontano i cambiamenti in corso nel mondo della logistica e delle catene di approvvigionamento, in relazione a nuove sfide e opportunità per il trasporto di merci. Un fenomeno che riguarda da vicino anche le connessioni tra Italia e Germania, con nuove possibilità di sviluppo dei collegamenti intermodali e il crescente ruolo delle piattaforme logistiche distribuite nel Nord Italia.

 

Per l’Ambasciatore Varricchio la globalizzazione sta vivendo in questi anni una profonda trasformazione, con un impatto sempre maggiore degli eventi geopolitici nell’andamento delle dinamiche globali. I governi e il settore privato “devono adattare le loro strategie a un contesto globale caratterizzato da trasformazioni radicali e non sempre predicibili: ‘friendshoring’, ‘nearshoring’, politiche economiche basate sulla diversificazione e sul ‘de-risking’ sono ormai elementi essenziali della pianificazione economica”. In questo contesto per l’Ambasciatore una più stretta collaborazione tra i paesi europei e in particolare tra Italia e Germania, anche nel settore logistico e portuale, è di fondamentale importanza: “il comparto portuale italiano si è posto obiettivi ambiziosi anche di sostenibilità, i porti italiani potrebbero in futuro diventare hub per il trasporto di idrogeno verde verso la Germania”.

> FOTOGALLERY