Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

VIII Settimana della Cucina Italiana nel Mondo: “A tavola con la cucina italiana: il benessere con gusto” con lo Chef stellato Simone Breda e il Maestro Pasticcere Iginio Massari in Ambasciata (17.11.2023)

logo cucina unesco

Nell’ambito dell’ottava edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, l’Ambasciatore Armando Varricchio ospita questa sera un incontro in Ambasciata con lo Chef stellato Michelin Simone Breda (Ristorante Sedicesimo Secolo, Pudiano/Brescia) insieme a uno dei volti più noti dell’alta pasticceria italiana, il Maestro bresciano Iginio Massari.

La serata si apre con un dibattito tra i due ospiti moderato dalla presentatrice televisiva italo-tedesca Stefania Lettini, incentrato sul tema di quest’anno: “A tavola con la cucina italiana: il benessere con gusto”. Si discuterà di temi quali il nesso tra dieta mediterranea, sinonimo di regime alimentare sano e di elevata qualità, e benessere, inteso come stile di vita corretto e salutare. Seguirà una cena seduta preparata dallo Chef Breda e la degustazione dei dolci lievitati del Maestro Massari, alla presenza di esponenti italiani e tedeschi del mondo politico, diplomatico, economico e dei media.

L’evento rappresenta anche l’occasione per promuovere in Germania la candidatura della cucina italiana alla Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO. Presentata lo scorso 23 marzo dal Ministero per l´Agricoltura, le Foreste e la Sovranità Alimentare e dal Ministero della Cultura, questa candidatura vuole essere più di un riconoscimento per l’arte culinaria nel nostro paese: si pone infatti come strumento di tutela della tradizione e di promozione, anche economica, dell’Italia all’estero.

Nel corso della serata, alla quale sarà presente anche l’On. Giangiacomo Calovini, Presidente della Sezione d’Amicizia bilaterale Italia-Germania dell’Unione Interparlamentare, verrà quindi consegnata la pergamena con la riproduzione del logo della candidatura allo Chef Breda e al Maestro Massari, quale riconoscimento dell’azione da loro svolta nel promuovere la cucina italiana nel mondo.

Con oltre 9.500 eventi realizzati in sette anni, 300 sedi tra Ambasciate, Consolati, Istituti di cultura e Camere di commercio coinvolte in più di 100 paesi, la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo si è affermata come una delle rassegne di promozione del Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale di maggior successo, avente l’obiettivo di valorizzare all’estero la filiera italiana agroalimentare e la tradizione enogastronomica.

Dal 2016 a oggi gli assi portanti della rassegna sono stati la diffusione degli itinerari enogastronomici e turistici regionali e la riscoperta dei borghi attraverso le produzioni tradizionali, la promozione della dieta mediterranea e dei suoi ingredienti, i prodotti a denominazione protetta e controllata e il contrasto al fenomeno dell’”Italian sounding”, nonché l’internazionalizzazione dell’offerta formativa italiana nel settore della cucina e dell’ospitalità.

Anche quest’anno la rete diplomatica italiana in Germania ha contribuito all’iniziativa con numerosi eventi organizzati nelle principali città tedesche, allo scopo di promuovere la cucina italiana in un Paese che ha sempre dimostrato di apprezzarla particolarmente.

Foto: © Dario-Jacopo Laganà