Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

18.03.2022: Cerimonia di restituzione di opere d’arte trafugate in Italia e rinvenute in Germania

Il 18 marzo verranno consegnate all’Ambasciatore d’Italia Armando Varricchio cinque opere d’arte illecitamente sottratte, tra cui una miniatura su pergamena di Ludovico da Romagnano, un dipinto di Agostino Tassi e un manoscritto di Michel de Notredame, recuperate in diversi Länder tedeschi: Berlino, Baviera, Baden-Württemberg, Niedersachsen e Amburgo.

La restituzione avrà luogo in occasione di una cerimonia presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino, cui parteciperanno la Ministra della Cultura Claudia Roth, l’Auswaertiges Amt e il Generale di Brigata Roberto Riccardi del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dell’Arma dei Carabinieri.

L’Ambasciatore d’Italia Armando Varricchio: “Questa cerimonia fornisce un’occasione in cui è possibile dare significato concreto alle parole «amicizia» e «cooperazione». E’ grazie alla cooperazione tra i nostri due Paesi, tra i loro Governi, la magistratura e le forze di polizia come il Comando per la tutela del Patrimonio Culturale dell’Arma dei Carabinieri, che è stato possibile arrivare a questo bel risultato”.

La storia della miniatura su pergamena di Ludovico da Romagnano è una success story nella lotta contro il commercio illegale di oggetti culturali: un messale del XVI secolo dell’artista Ludovico da Romagnano è stato rubato nel 1990 dagli archivi della Curia Vescovile di Torino. Singole pagine, le cosiddette miniature di pergamena, furono staccate dal messale e messe illegalmente in vendita in Germania. La squadra speciale del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dell’Arma dei Carabinieri ha scoperto le preziose pagine durante una ricerca online. In collaborazione con la polizia tedesca, si è proceduto al sequestro e all’identificazione come gli originali mancanti. Dopo la riconsegna, le miniature di pergamena torneranno a Torino.

La cooperazione nel recupero e restituzione di beni illecitamente sottratti (tra cui rientrano sia beni trafugati durante l’ultimo conflitto mondiale sia beni rubati e ricettati) è una delle pagine di maggior successo della cooperazione culturale bilaterale italo-tedesca.

In Italia è attivo dal 1969 il comando Tutela Patrimonio culturale dell’arma dei Carabinieri, che attraverso varie trasformazioni ha raggiunto la denominazione e dimensione attuale.

La restituzione in data 17 marzo dall’Italia alla Germania di un quadro di David Teniers il Giovane appartenente alla Pinacoteca dei Maestri Antichi delle Collezioni d’Arte Statali di Dresda (Staatliche Kunstsammlungen Dresden – SKD), disperso a seguito del secondo conflitto mondiale dal 1945, e la restituzione in data 18 marzo di cinque artefatti dalla Germania all’Italia, sono le prime che avvengono dall’inizio della pandemia; un chiaro segnale che, anche nella difficile situazione pandemica, la cooperazione bilaterale in questo importante settore non si è mai fermata. A febbraio 2020 una statua di Andrea Della Robbia era stata consegnata dal Ministro della Cultura Dario Franceschini all’allora Ministra della Cultura Monika Grütters.