Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Autoveicoli e patenti di guida

 

Autoveicoli e patenti di guida

>> Informazioni generali sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

>> Patente, bollo, pratiche auto: le guide ACI online

 

NUOVA PROROGA DI VALIDITÀ DELLE PATENTI DI GUIDA RILASCIATE IN ITALIA

Nei paragrafi seguenti si riepilogano gli ultimi aggiornamenti sulla proroga dei termini di validità delle patenti conseguenti alle più recenti disposizioni normative (come da circolare della Direzione Generale per la Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 2143 del 21/01/2021 che può essere consultata QUI). 

Premesso che la patente è innanzitutto un documento di abilitazione alla guida che poi - in quanto munito di fotografia del titolare, rilasciato su supporto fisico da una pubblica amministrazione italiana e atto a consentire l'identificazione personale del titolare - soddisfa anche i requisiti per essere qualificata documento di riconoscimento, si evidenzia, in particolare, che:

1. su tutto il territorio dell'UE, Italia compresa, la validità delle patenti di guida, rilasciate da un diverso Paese membro dell'UE, con scadenza compresa nel periodo dal 1 febbraio 2020 al 31 agosto 2020, è prorogata di sette mesi decorrenti dalla scadenza annotata su ciascuna di esse (esclusi i Paesi che hanno deciso di non applicare tale disposizione);

2. ai fini della circolazione sul suolo nazionale, la validità delle patenti quali titoli abilitativi alla guida, rilasciate in Italia, con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 ed il 30 aprile 2021, è prorogata fino al 29 luglio 2021 (quindi per i novanta giorni successivi al 30 aprile 2021, attualmente termine dello stato di emergenza). Le patenti di guida rilasciate in Italia, con scadenza compresa nel periodo dal 1 febbraio 2020 al 31 agosto 2020 sono valide per la circolazione negli altri Paesi membri dell'UE per i sette mesi successivi alla data di scadenza;

3. per le finalità proprie dei documenti di riconoscimento, la validità delle patenti di guida rilasciate in Italia, con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 ed il 29 aprile 2021, è prorogata fino al 30 aprile 2021. La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

 

LA PATENTE DI GUIDA

• Se vi recate per brevi periodi in Germania potete circolare utilizzando la patente di guida italiana in quanto, in base alla Direttiva comunitaria n. 2006/126/CE del 20 dicembre 2006, gli Stati membri riconoscono le patenti di guida rilasciate dalle rispettive Autorità.

• Se invece stabilite la vostra residenza in Germania, è consigliato convertire la patente di guida italiana, prima della scadenza, in una equipollente tedesca presso i locali uffici di motorizzazione (Straßenverkehrsamt).

• Nel caso in cui non siate più in possesso della patente italiana (ad esempio a causa di furto o smarrimento) o se la vostra patente è scaduta, per la richiesta di conversione in patente tedesca sarà necessario presentare anche un attestato di validità della patente, che viene rilasciato dagli Uffici della Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e che potete richiedere anche online sul portale dell’automobilista

• Potete rinnovare la patente italiana, prima della scadenza, rivolgendovi esclusivamente alle Autorità competenti per il luogo di residenza.

Se siete residenti a Berlino, l'Ufficio locale competente è il seguente:
Landesamt fuer Buerger- und Ordnungsangelegenheiten
Puttkamerstrasse 16 - 18
10958 Berlin
Tel. (030) 90269-2300

Se siete residenti in Italia, potete trovare le informazioni necessarie sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al link http://www.mit.gov.it/come-fare-per/patenti-mezzi-e-abilitazioni/patenti-mezzi-stradali/rinnovo-patente

• Il permesso provvisorio di guida italiano non autorizza alla guida in Germania.

 

LA RICHIESTA DI RADIAZIONE DEI VEICOLI DAL P.R.A. PER ESPORTAZIONE DEFINITIVA ALL'ESTERO

Se volete esportare definitivamente all’estero un veicolo dovete prima effettuare la “radiazione per definitiva esportazione all’estero” dall'Archivio Nazionale dei Veicoli e dal Pubblico Registro Automobilistico.

Dal 1° gennaio 2020, a seguito della modifica del testo dell’art. 103 comma 1 del Codice della Strada, chi intende esportare definitivamente il veicolo dall’Italia all’estero dovrà preventivamente cancellare il veicolo dal P.R.A. in Italia, a condizione di aver proceduto a revisione/controllo tecnico del veicolo, con esito positivo, in data non anteriore a sei mesi rispetto alla data in cui chiede la cancellazione stessa.
Inoltre non è più possibile trasmettere tali richieste tramite gli Uffici consolari per i veicoli esportati a partire dal 1° gennaio 2020, fatto salvo quanto indicato al paragrafo successivo.

 

Procedura eccezionale – emergenza COVID 19 - Richieste di radiazione tramite Ufficio consolare relative a veicoli esportati entro il 31/12/2019 e reimmatricolati nel 2020.

Se avete esportato il veicolo entro il 31/12/2019 e lo avete reimmatricolato in Germania nel 2020, potete fare richiesta di radiazione tramite l’Ambasciata, presentando la documentazione elencata nella sezione del sito ACI dedicata alle esportazioni: http://www.aci.it/i-servizi/guide-utili/guida-pratiche-auto/esportazione.html

Per prendere appuntamento potete contattarci per telefono o per mail:
Tel. +49 (0)30 25440-108
personale.berlino@esteri.it


131